Molly Malone

di Maura Maffei

Earcán Ó Cadhain era di Dublino. O forse dovrei dire è, perché credo che viva ancora in quella straordinaria città che gli irlandesi chiamano Baile Átha Cliath, anche se sono trascorsi molti anni dall’episodio di cui fui testimone.

Allora Earcán trascorreva ogni anno le sue vacanze estive nel Ciarraí. Non amava il Ciarraí e detestava Cill Airne, la cittadina in cui si costringeva a soggiornare. Prendeva alloggio nella pensione Murphy’s, la prima che incontrava lasciandosi alle spalle la stazione ferroviaria. Non che arrivasse a Cill Airne in treno: no, in Irlanda costa meno viaggiare in omnibus. Read the rest of this entry »

Advertisements

Colpo di genio

di Nicoletta Cassani

Le note del violino colmavano la stanza con struggimento rabbioso; una melodia che urlava al cuore di lacrime e solitudine.

L’uomo che suonava con tanto impeto era assorbito dal proprio universo incantato, rapito dalla musica, estasiato oltre ogni limite, lontano, irraggiungibile, forte.

Un vero gigante.

A un tratto, la musica s’interruppe bruscamente.

«No. Così non va. Così non va!». Read the rest of this entry »